Simposio 2013, il Trionfo del Gusto

0
2576

Qualche giorno fa ho avuto il piacere di poter partecipare alle due giornate di SIMPOSIO 2013 – TRIONFO DEL GUSTO.

Nota bene: Ho scattato quasi 500 foto che per ovvie ragioni non posso mettere tutte qui. Se siete interessati a vedere l’album completo, lo trovate sulla mia pagina Facebook a questo indirizzo  
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.639515442765441.1073741827.241820722534917&type=3
  
(visibile anche per chi non è registrato a facebook)

Simposio è una manifestazione, organizzata da De Ventura & Telotti, che vuole trasmettere il valore e il lavoro di produttori e artigiani che con la loro dedizione e perseveranza hanno creato dei capolavori conosciuti a livello internazionale. Sono state due giornate alla scoperta dei profumi, colori e sapori della nostra terra con banchi di assaggio, degustazioni e presentazioni delle novità con più di 150 aziende partecipanti.

E’ stato bellissimo scoprire ed assaggiare i prodotti dell’intera penisola, espressione di quella creatività, operosità, amore per la terra  e per il cibo, che ci invidia tutto il mondo ma che spesso non sappiamo ben valorizzare.

Una manifestazione sicuramente molto interessante per gli addetti ai lavori (distributori, ristoratori, punti vendita etc) ma che comunque ha visto partecipare anche tante persone comuni che hanno potuto apprezzare e toccare con mano e sopratutto asssaggiare tutti quei prodotti che hanno come prima caratteristica la qualità, prodotti magari (e purtroppo) sconosciuti alle masse e che dovrebbero invece essere valorizzati e diffusi sempre di più in modo che le persone capiscano la differenza tra un prosciutto di qualità ed uno che non ne ha, tra un dolce fatto con ingredienti “buoni” e uno invece fatto con il peggiore dei prodotti industriali, perchè noi siamo il paese delle eccellenze enogastronomiche, ma ancora oggi abbiamo una scarsa cultura generale sul cibo buono: abbiamo più gente che segue le ricette con le buste pronte della Parodi, piuttosto che scegliersi gli ingredienti ed imparare, un minimo, a cucinarsi un piatto buono, sano, e genuino. Abbiamo chi preferisce il gelato industriale pieno di chimica al costo di 2€ piuttosto che spendere magari 1€ in più per un gelato fatto con ingredienti naturali e in modo davvero “artigianale”, o una pizza o un pane fatti con semilavorati prodotti in cina invece che una pizza o un pane fatti con grani italiani macinati a pietra.. solo perchè costano di meno.

La mia speranza è che quindi questi eventi si moltiplichino, in modo particolare proprio per i non addetti ai lavori, per diffondere e aumentare la cultura enogastronomica.

Se posso fare una sola “critica”  è quella sulla disposizione degli espositori. Avrei preferito un percorso organizzato in maniera “tematica”: ad sempio prima i formaggi, poi i salumi, poi il pesce, poi i dolci etc, invece gli espositori erano disposti in maniera “casuale” e poteva succedere che assaggiavi un pezzo di tonno e al tavolo a fianco assaggiavi il formaggio e a quello dopo il panettone 🙂
Magari è un suggerimento per il prossimo anno

I prodotti assaggiati e sopratutto i produttori che ho incontrato e con i quali ho parlato sono tantissimi, ci vorrebbero due giorni per elencarli tutti. Quindi vi metto un pò di foto giusto di quelli che ricordo di più e che più mi hanno complito, sperando di non far torto a nessuno.

Primi fra tutti gli splendidi prosciuti Dok Dall’Ava, tra cui segnalo uno stupendo PATADOK ossia un prosciutto Patanegra prodotto però in Italia con metodo San Daniele. Un vero spettacolo

Lo Scoppolato di Pedona, un formaggio di pecora dal sapore eccezionale.

Il grandissimo Pasquale Marigliano con i suoi panettoni, pastiere e cioccolatini.

Villa Marta con la sua Martarè, una tota di una bontà indescrivibile per chi ama il cioccolato visto che è fatta con quattro tipi di cioccolati diversi

La stupenda Porchetta Argentati

Il Meraviglio Gargantuà di Galloni, un prosciutto di Parma aromatizzato

Gli ottimi panettoni di Alter Gusto, davvero particolare quello all’olio extrravergine, meraviglioso!

Gli stupendi formaggi di Gregorio.. un uomo tanto grosso quanto simpatico 🙂

Gli olii di Sommariva, eccezionali.