Zucchine ripiene di riso allo zafferano, con pancetta e pomodori secchi

5
2906

Ci siamo tanto lamentati dell’estate che non arrivava che ora è arrivata tutta così all’improvviso e a me, personamente, inizia a passare anche la voglia di stare ore a cucinare.

Ecco perchè sto cercando di trovare ricette che prevedano il minor tempo possibile dietro ai fornelli, che possano essere preparate in anticipo, magari di sera o di mattino prestissimo quando fa più fresco, e mangiate anche fredde.

Ecco quindi che vi presento un piatto che in realtà è veramente di semplice esecuzione: sfizioso, gustoso, colorato, e che può essere mangiato freddo e che richiede poco tempo ai fornelli.

Ottimo come secondo ma anche come aperitivo non è male 🙂


Veniamo quindi subito alla ricetta


Difficoltà: Facile   –   Preparazione: 15 minuti



INGREDIENTI 
(per 4 persone)
4 zucchine diritte
200g di Riso Arborio CURTIRISO
1 uovo
50g di pancetta a dadini
2 pomodori secchi
2 cucchiai di pangrattato

1 bustina di  zafferano
1 bicchiere di vino bianco

Timo
Erba Cipollina
1 scalogno piccolo
Olio extravergine di oliva, sale, pepe


PROCEDIMENTO

Mettere a bollire l’acqua, nel frattempo sciacquare bene il riso sotto l’acqua per eliminare l’amido in eccesso.

Lavare e tagliare le zucchine eliminando la parte inziale e finale e dividendole in due parti di circa 5-7cm di lunghezza. Con un coltello scavare l’interno senza romperle e conservarne la polpa. 

Versare le zucchine così scavate per 3-4 minuti nell’acqua bollente e poi scolarle e farle raffreddare.

Versare ora lo zafferano nell’acqua in ebollizione e poi il riso e portare a cottura.

Nel frattempo in una padella versiamo un filo di olio evo e qualche fetta di scalogono tritato finemente. Quando lo scalogno inizierà ad appassire, uniamo i dadini di pancetta e facciamoli colorire per un paio di minuti, aggiungiamo quindi la polpa di zucchine tritata molto finemente e sfumiamo con abbondante vino bianco. Quando il vino sarà evaporato uniamo anche una generosa quantità di foglioline di timo e di erba cipollina tritata, e il pomodoro secco precedentemente tritato molto fine. Copriamo con un coperchio, abbassiamo la fiamma e facciamo cuocere per circa 10 minuti. Se dovesse asciugarsi troppo possiamo allungare con un pò di acqua. Il composto sarà pronto quando la polpa di zucchine potrà essere facilmente schiacciata con una forchetta. 

Scoliamo il riso abbastanza al dente e passiamolo immediatamente sotto acqua fredda per fermarne la cottura e rimuovere l’amido in eccesso. 

Unire in una terrina il riso e il composto di polpa di zucchine ormai intiepidito, l’uovo, il pangrattato e una macinata di pepe. Non saliamo il composto perchè già pomodori secchi e pancetta sono molto salati. Mischiamo bene con un cucchiaio e poi riempiamo le zucchine con il composto.

Disponiamo le zucchine su una teglia rivestita con cartaforno, innaffiamo con olio evo e qualche rametto di rosmarino ed inforniamo a 200° per 10 minuti circa, fino a quando le zucchine non saranno cotte (dovranno essere morbide ma non “sfatte”.)

In alternativa se non vogliamo usare il forno perchè fa troppo caldo, mettiamo le nostre zucchine ripiene in una padella con un mestolo di brodo vegetale leggero, copriamo con un coperchio e portiamo a cottura a fiamma bassa.



Con questa ricetta partecipo al contest “Chicchi di gusto” di “La Cucina Italiana