Torta del Nonno

9
5100
DSC03504_3_SMALL

La ricetta di questa torta è nata per caso, perchè un giorno a mensa ho visto questa torta ripiena di una creama al cioccolato e non ho saputo resistere… dopo averla assaggiata (era discreta) ho deciso subito che volevo rifarla, ovviamente meglio! 🙂

Anche questa ricetta l’ho fatta più o meno sei mesi fa, e dalla foto si vede…

E’ una torta “goduriosa”, facile e veloce da fare, da mantenere in frigo, e che può concludere degnamente una cena.

La cottura è inoltre particolare perchè prima di essere messa in forno la torta va passata almeno 1h in freezer, quaesto vi consentirà di mantere frolla e crema di una consistenza morbida e friabile.

Difficoltà: Facile – Tempo di preparazione: 15′ – Tempo di cottura: 30′

Per una tortiera di 24cm

Per la frolla:
400g di Farina 00
240g di burro
100g di zucchero semolato
100g di zucchero a velo
90g di tuorli

Per la crema al cioccolato da cottura:
300g latte
120g tuorli
150g zucchero
60g farina
100g cioccolato fondente
100g cioccolato gianduia (o gianduiotti, o nutella o cioccolato al latte)

Per decorare:
Zucchero a velo
Gocce di cioccolato

Preparazione:
Iniziate preparando la frolla. Io uso la planetaria con il gancio a “foglia”, se fate a mano l’ordine degli ingredienti non cambia, state solo attenti a lavorare il meno possibile il composto che non deve scaldarsi e fate attenzione ad usare burro molto freddo (di frigo)

Unite il burro freddo a pezzi alla farina e cominciate ad impastare (con le punta delle dita o con la planetaria) fino a quando la farina non assumerà un aspetto granuloso e sabbioso. Aggiungete gli zuccheri e continuate ad amalgamare, terminate aggiungendo il tuorlo d’uovo e impastate fino ad avere un composto omogeneo. Formate un rettangolo alto qualche centimetro, avvolgetelo nella pellicola e mettete a riposare in frigo per mezz’ora almeno.

Per la crema, procederemo come una classica crema pasticcera. Io uso il metodo montersino, ma se voi volete potete usare il metodo classico, ossia di versare latte zucchero e tuorli tutti insieme nel pentolino e girare di continuo. Il metodo montersino invece è molto più pratico e veloce:
Mettete un pentolino sul fuoco basso e versateci il latte.
Mentre il latte si scalda, in una ciotola, usando le fruste, o nella planetaria, mettete a montare i tuorli con lo zucchero e i semi di vaniglia. E’ importante montarli molto a lungo, devono incorporare tantissima aria. Aggiungete quindi la farina setacciata e continuate a montare.
Quando il latte inizia a sobollire (non deve bollire forte…) versate questo composto tutto in un colpo nel latte ancora sul fuoco.
Senza toccare nulla attendete che si formino delle bolle che scoppiano sulla superfice della crema di tuorli e zucchero. Quando vedrete questi “vulcani” allora con un cucchiaio date una veloce girata e in meno di 10 secondi la crema sarà pronta senza stare li ad impazzire e a girare per 10 minuti 🙂
Togliete la crema dal fuoco, aggiungete i due tipi di cioccolato tagliati a pezzi e continuate a mescolare per scioglierli.

Tirate fuori la frolla dal frigo, dividetela in due parti uguali, ed aiutandovi con un mattarello infarinato stendetela ad uno spessore di circa mezzo centimetro. Rivestite quindi la tortiera, che avevate prima leggermente imburrato e infarinato, versateci la crema al cioccolato, e ricoprite con l’altro pezzo di frolla che avevate messo da parte, dopo averlo ovviamente steso.

Sigillate molto bene i bordi e mettete il tutto in freezer per almeno mezz’ora.. meglio 1h.

Accendete il forno a 180° e quando sarà arrivato a temperatura infornate la torta prendendola direttamente dal freezer, per circa 20-30 minuti.

Fatela raffreddare e, visto che è molto “fragile”, vi svelo un trucchetto che è valido per tutte le crostate per evitare di romperle per toglierle dalla tortiera. Una volta fredda, mettetela di nuovo 1h in freezer in modo che si “congeli”, sarà molto più facile toglierla dalla tortiera senza romperla.

Fatela arrivare a temperatura ambiente, spolverate abbondantemente con zucchero a velo e gocce di cioccolato e gustatela con un bel sorriso 🙂

Print Friendly, PDF & Email
  • Raffaele questa torta può andar bene per il tuo onomastico, l’aspetto domani ;o)

  • Sarà la prox torta da fare(domenica)…..l’altra è stata un successone 😉

  • Una vera delizia!!!

  • fantastica!!!!! slurp!!!

  • golosissima!!! mi segno la ricetta!! 🙂

  • Ecco questa ricetta non l’avevo segnata ed ora grazie a ketty l’ho vista ed ho preso nota di tutto, la voglio provare quanto prima.
    Grazie Raf e avvisami quando posso vederti in tv
    Baci

  • elena

    Ti sei dimenticato di indicare il baccello di vaniglia negli ingredienti della crema… Io non l’ho messo…