Torrone “dei morti” bigusto mandorle e nocciole

2
3823
Lo so, il titolo a molti potrebbe sembrare di cattivo gusto o addirittura blasfemo ma vi assicuro che a Napoli se in queste settimane andate in una pasticceria o nei bar ben forniti e chiedete un pezzo di “torrone dei morti” non vi guarderanno male ma vi serviranno una splendida e golosa fetta di torrone morbido.
Infatti il cosidetto “torrone dei morti” è una preparazione pasticcera morbida che le pasticcerie napoletane preparano nelle settimane precedenti e successiva al 2 novembre, commemorazione dei defunti. E’ una tradizione che ha le sue radici ormai in secoli di storia ma qualche amico addirittura mi raccontava che era usanza che i fidanzati regalassero un pezzo di torrone alle proprie fidanzate come augurio di lunga vita.
Purtroppo come tante altre tradizioni della cucina e della pasticceria italiana, anche questa si sta perdendo a causa di troppa “ignoranza” sulla propria storia e del fatto che ormai di pasticcerie tradizionali ne rimangono davvero poche moltre distrutte dai quei mostri chiamati ipermercati e centri commerciali… ma questo è un discorso da fare su altri blog.. quindi veniamo alla videoricetta e alla ricetta!
Voglio anche precisare che si tratta di una vera e propria bomba calorica in quanto una piccola fetta può arrivare a superare anche le 600 calorie.. quindi.. attenzione!
Alcune precisazioni sugli ingredienti:
  • A Napoli questo torrone si realizza con un preparato chiamato “crema Alba” fatto praticamente da zuccheri e olii vegetali. Siccome si riesce a trovare solo a Napoli (e non ho mai capito perchè….) io l’ho sostituito con Nutella e “nutella bianca” o meglio conosciuta come “NutKao” in quanto la sua funzione è quella di evitare che il cioccolato solidifichi nuovamente. La “NutKao” la trovate negli ipermercati più forniti. In alternativa potete usare la parte “bianca” delle creme tipo nutella bicolore oppure, se proprio non dovrestre trovarle, potete usare la comune Nutella ma questo comporterà il cambio di colore del primo strato (scuro invece che bianco) ed un minor sapore di mandorla.
  • La crema di mandorle e quella di nocciole si trovano facilmente in tutti i negozi di alimenti biologici. Vi suggerisco “NaturaSi” in quanto potete trovare il punto vendita più vicino direttamente sul loro sito. Si tratta di creme fatte al 100% con la frutta secca quindi niente zuccheri o altri additivi. Nel caso non le trovate potete farvele da sole semplicemente tostando la frutta secca (ad esempio le nocciole) in forno per qualche minuto fino a quando non iniziano a trasudare olio e a quel punto ancora calde metterle in un robot da cucina con le lame e avviarlo al massimo per 5-10 minuti fino a quando non ottenete una crema omogenea.

Tempo di preparazione: 20 minuti + 4 ore in frigo
Difficoltà: facile – Kcal per porzione (1 fetta di circa 100g ): 550 Kcal
LA VIDEORICETTA
LA RICETTA
INGREDIENTI
per uno stampino da circa 500ml
Strato Esterno:
150g di cioccolato fondente in pezzi
Per lo Strato alla Mandorla:
100g di cioccolato bianco di ottima qualità
50g di crema di mandorle
50g di crema spalmabile bianca (Nutkao)
50g di mandorle sgusciate e pelate
Per lo Strato alla Nocciola:
100g di cioccolato bianco di ottima qualità
50g di crema di nocciola
50g di crema spalmabile scura (Nutella)
50g di nocciole sgusciate e pelate
  • Sciogliere il cioccolato fondente (bagnomaria o microonde) e versarne una metà nello stampino avendo cura di farlo scivolare sulle pareti e sul fondo in modo da ricoprire bene tutta la superfice interna. Far solidificare 5 minuti nel freezer e poi versare la metà rimanente ripetendo la stessa operazione. Riporre in freezer
  • Tostare le mandorle e le nocciole in forno a massima temperatura per 2-3 minuti, fino a quando non inizieranno a trasudare i loro olii essenziali. Toglierle quindi dal forno e farle raffreddare
  • Quando saranno fredde, spezzettate a metà le nocciole.
  • Tritate invece finemente le mandorle
  • Sciogliere il cioccolato bianco per lo strato alla mandorla e versarvi all’interno la crema spalmabile bianca e, con un cucchiaio, amalgamate bene i due composti.
  • Unire quindi la crema di mandorle e continuare a mescolare molto bene.
  • Alla fine unite le mandorle tritate e versate il composto ottenuto nello stampino e riponente di nuovo il tutto in freezer.
  • Sciogliere ora il cioccolato bianco per lo strato alla nocciola e versarvi all’interno la Nutella e, con un cucchiaio, amalgamate bene i due composti.
  • Unite quindi la crema di nocciola e continuare a mescolare molto bene.
  • Alla fine unite le nocciole spezzettate e versare il composto ottenuto nello stampino controllando prima che lo strato di mandorla si sia leggermente solidificato per evitare che il composto di nocciola sprofondi in quello alla mandorla.
  • Riponete ora tutto in FRIGORIFERO per circa 4 ore
  • Tirarlo fuori dal frigo 1 ora circa prima di servirlo a fette.
Print Friendly