Topping al cioccolato

12
8030



Il “topping” è una crema molto densa che si usa per decorare dolci o piatti. Lo vediamo ad esempio spesso per decorare i gelati.


Ormai lo si trova anche al supermercato ma basta leggere gli ingredienti per rabbrividire.

Ecco perchè preferisco prepararmelo in casa, perchè si fa in 10 minuti e non ci sono additivi strani o ingredienti di bassa qualità. 

In questo caso vi illustrerò come si prepara il topping al cioccolato.


Difficoltà: Facile – Preparazione: 10 minuti


INGREDIENTI
100g di Acqua
150g di Zucchero semolato
60g di Cacao Amaro
1 cucchiaino di succo di limone
30g di burro

PREPARAZIONE

In una ciotola versiamo lo zucchero e il cacao setacciato molto bene. Questo è importante per evitare i grumi.

In una seconda ciotola uniamo acqua e succo di limone, mischiamo bene.

Ora dotiamoci di una frusta e cominciamo a girare nella ciotola con cacao e zucchero. Versiamo lentamente e a filo l’acqua senza mai smettere di girare con la frusta. Se non siete pratici magari fatevi aiutare da qualcuno.

Continuiamo a girare velocemente fino ad ottenere una crema liscia. Se non siamo troppo veloci con l’acqua e non smettiamo di girare, non si creeranno grumi. 

Versiamo la crema in un pentolino antiaderente e mettiamo su fuoco dolce. Non smettiamo mai di girare e dopo circa 8-10 minuti sentiremo che la crema si addensa.

A questo punto togliamo il pentolino dal fuoco ed immergiamo il acqua fredda per fermare la cottura. Stiamo attenti ovviamente a non fare andare acqua all’interno della crema. 

Aggiungiamo il burro e sempre girando lo facciamo sciogliere. Il burro è facoltativo, ma serve a rendere il topping molto lucido, altrimenti resterebbe opaco.

Quando il burro sarà sciolto il nostro topping è pronto. Basterà farlo intiepidire per farlo addensare ancora di più. Se fosse troppo denso basta passarlo 10 secondi al microonde.

Lo potete conservare in frigo ben chiuso.. ma se lo assaggiate finirà sicuramente prima 😀

Provate ad usarlo sulla frutta fresca come pesche, fragole o su una fetta di ciambellone la mattina a colazione… 

Print Friendly, PDF & Email
  • visto che faccio spesso la panna cotta, che i topping costano un occhio della testa….e che non si sa quello che ci mettono come dici tu……copio la tua ricetta!!!!!

    • Prova.. vedrai che goduria 😀 e appunto sai quello che ci metti! Grazie della visita!

    • Anonymous

      nel procedimento parli della farina,ma tra gli ingredienti nn c è scritta la quantità 🙁 quanta ne serve?

    • Errore mio, non serve farina. Ho corretto! grazie!

  • bravissimo! ricetta veloce e sempre apprezzata!

  • Adoro il cioccolato…sono una chocoholic:)

    http://www.hungrycaramella.blogspot.com

    • felice di averti regalato un attimo ciccolatoso.. che bello “chocoholic” 😀 Grazie per la vista 🙂

  • Se va in frigo con il burro diventa solida. Dopo la devi risciogliere?

  • Anonymous

    Posso chiederti un consiglio? 🙂 al posto del burro potrei metterci del latte di riso? O fare metà acqua o metà latte riso? Insomma qualcosa che ricordi il latte é determinante in realtà basta snche solo acqua? 🙂

  • Francesca

    in pratica è tipo lo sciroppo della Fabbri,hai ragione quello è buono ma costa anche tanto ,e visto la velocità con cui lo fanno fuori ,non si può comprare ,proverò a farlo con la tua ricetta

    • ilcrudoeilcotto

      Si Francesca, è praticamente identico e costa mooooooolto meno farlo a casa 🙂